Skip to content

Intervista MMP WebTV sul progetto europeo G-BOOK!

Intervista MMP WebTV sul progetto europeo G-BOOK! published on

A questo link l’intervista di MMP WebTV, la Web TV del campus di Forlì, alla prof.ssa Raffaella Baccolini, sul progetto europeo “Gender Identity: Child Readers and Library Collections G-BOOK”:

http://www.mmpwebtv.eu/index.php/2018/10/11/edizione-11-ottobre/

G-BOOK: Lettura animata di “Una partita in ballo” con Maria Grazia Anatra

G-BOOK: Lettura animata di “Una partita in ballo” con Maria Grazia Anatra published on

Mercoledì 10 ottobre 2018, ore 16.30, Biblioteca Comunale A. Saffi (Corso della Repubblica 72, Forlì)

In occasione dell’arrivo delle due collezioni itineranti del progetto europeo G-BOOK, Maria Grazia Anatra, docente e autrice per l’infanzia, terrà una lettura animata su “Una partita in ballo“, testo vincitore del Premio Narrare la Parità 2017

Intervista progetto G-BOOK

Intervista progetto G-BOOK published on

Al seguente link è disponibile l’intervista rilasciata a Euradio Nantes dalla prof.ssa Raffaella Baccolini (Centro MeTRa) e Andrea Donda (Argo – Progettare l’Europa) sul progetto europeo “G-BOOK – Gender Identity: Child Readers and Library Collections”, durante la Bologna Children’s Book Fair 2018: https://soundcloud.com/turningthepage/g-book?in=turningthepage/sets/bologna-book-fair-2018.

G-Book. Gender Identity: Child Readers and Library Collections

G-Book. Gender Identity: Child Readers and Library Collections published on

Il progetto Gender Identity: Child Readers and Library Collections (G-Book) è volto a promuovere una letteratura per l’infanzia “positiva” dal punto di vista dei ruoli e modelli di genere, ovvero aperta, plurale, varia, priva di stereotipi, improntata al rispetto e alla valorizzazione delle diversità. G-Book è cofinanziato dal programma Europa Creativa dell’Unione Europea. Per maggiori informazioni sul progetto, clicca qui.

The project Gender Identity: Child Readers and Library Collections (G-Book) aims to promote gender positive children’s literature in terms of roles and models, a literature that is open-minded, plural, varied, free from stereotypes, that encourages respect and diversity. G-Book is co-funded by the Creative Europe Programme of the European Union. For more information on the project, click here.

Progetto Lingua Madre – In collaborazione con l’UDI-Forlì e con l’Assessorato alle Pari Opportunità di Forlì.

Progetto Lingua Madre – In collaborazione con l’UDI-Forlì e con l’Assessorato alle Pari Opportunità di Forlì. published on

Continue reading Progetto Lingua Madre – In collaborazione con l’UDI-Forlì e con l’Assessorato alle Pari Opportunità di Forlì.

Reportage “Perché Harry Potter parla in italiano se vive a Hogwarts nel Regno Unito?”

Reportage “Perché Harry Potter parla in italiano se vive a Hogwarts nel Regno Unito?” published on

Per raccontare la traduzione della letteratura per ragazze/i alla vivace platea di Unijunior (8-14 anni), ci siamo inizialmente calate nei panni di una rigida editrice e una allibita traduttrice che si confrontano sulla traduzione del titolo di un libro immaginario, la cui copertina è stata creata ad hoc dall’ironica matita di Matteo Mazzacurati. Abbiamo visto come la traduzione cambi anche l’abito del libro, attraverso le coloratissime e assai diverse copertine multilingue di Harry Potter e la pietra filosofale, ma anche Wonder e Il piccolo principe. Abbiamo fatto parlare i più noti “nomi parlanti” delle favole, svelato il vero segreto di Lord Voldemort, dissertato su riferimenti culturali, forme idiomatiche e, come se non bastassero, illustrazioni che mettono a dura prova la creatività di chi traduce, con esempi dagli albi illustrati di Raquel Diaz Reguera e Rebecca Beltrán. E, alla fine, abbiamo messo alla prova le giovani leve della traduzione con un laboratorio interattivo – noi, le studentesse e gli studenti e addirittura le spumeggianti animatrici di Unijunior, tante teste sono sempre meglio di una sola, si sa! – con l’albo illustrato La grande fabrique de mots. 

Vi aspettiamo numerosi per l’edizione 2017… ci stiamo già lavorando.

 

cats-and-dogs-real

 

Primo anniversario della fondazione di MeTra / Giornata Internazionale per i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza

Primo anniversario della fondazione di MeTra / Giornata Internazionale per i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza published on

Il giorno 20 novembre 2015 il Centro MeTRa ha festeggiato il primo anniversario della sua fondazione in occasione della 26° giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Durante l’evento, tenutosi dalle ore 17.00 alle ore 19.00 presso l’aula 10 del Teaching Hub, Chiara Elefante ha fatto un bilancio del primo anno di attività e Melissa Garavini, Matteo Mazzacurati ed Eros Zanchetta hanno presentato il sito internet del centro. All’evento hanno partecipato il Sindaco Davide Drei, l’Assessora Elisa Giovannetti e Gabriele Passeggini, responsabile dell’area progetti della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì.

 

segnalibri a ventaglio copy

A seguire, sono intervenute Giulia Musumeci, responsabile dell’associazione culturale Kindof, e la psicologa Giorgia Messina per presentare il progetto educativo, teatrale e di ricerca “Cattive ragazze”. L’attrice Manuela de Meo ha letto alcune storie tratte dallo spettacolo teatrale ispirato alla graphic novel Cattive ragazze, 15 storie di donne audaci e creative di A. Petricelli e S. Riccardi (Sinnos, 2013), vincitrice del Premio Andersen 2014.

Page0001

 

Workshop di Miroslava Vallová sulla “Letteratura slovacca per l’infanzia”

Workshop di Miroslava Vallová sulla “Letteratura slovacca per l’infanzia” published on

Martedì 10 novembre, ore 10:00, Aula 7 del Teaching Hub.
Nell’occasione è stato anche presentato il libro Amore d’autunno (Forlì, 2015), con quattordici poesie dello scrittore slovacco Miroslav Válek tradotte in italiano da Giulia De Matteis, vincitrice del Premio per la traduzione di poesia intitolato a Jacopo Allegretti (1326-1393) nell’àmbito dell’XI edizione del Premio Nazionale Letterario “Città di Forlì”, organizzato dal Centro Culturale L’Ortica – sezione orticadonna.

905710_448909465302423_899505519198501103_o

Da buongiornoslovacchia.sk
“Battesimo di lettura per le poesie “Jesenná láska” e “Slnko” del poeta slovacco Miroslav Válek, tradotte da Giulia De Matteis. Sabato 23 maggio 2015 presso il Salone Comunale di Forlì, in occasione della XII edizione del Premio Letterario Nazionale “Città di Forlì”, sezione “Jacopo Allegretti” per la traduzione poetica, Giulia de Matteis e la professoressa Renáta Kamenárová hanno dato voce alle strofe del celebre poeta slovacco.”

12189021_448986508628052_3185347276567428325_n

Beatrice Masini e Lise Chapuis – Riflessioni sulla letteratura per ragazzi

Beatrice Masini e Lise Chapuis – Riflessioni sulla letteratura per ragazzi published on

Lunedì 19 ottobre, presso l’aula 14 del Teaching Hub (viale Corridoni n. 20, Forlì), Il Centro di studi interdisciplinari MeTRa sulla Mediazione e la Traduzione a opera di e per ragazze/i ha organizzato, nell’ambito del progetto “La traduzione per ragazze/i e il Child Language Brokering: una sfida per la società di domani – CHILDBROKE”, i seguenti incontri:

SCRIVERE PER: RIFLESSIONI SULLA LETTERATURA PER RAGAZZI CHE ARRIVA DA LONTANO
Conferenza di Beatrice Masini, scrittrice, traduttrice, editor

TRADURRE PER: RIFLESSIONI SULLA LETTERATURA PER RAGAZZI CHE ARRIVA DA LONTANO
Conferenza di Beatrice Masini, scrittrice, traduttrice, editor
e di Lise Chapuis, traduttrice, docente presso l’Université de Bordeaux

12052394_443789725814397_6642942982413632494_o

Secondary Sidebar